siena
siena

Un tour per la bella Siena

Immersa tra gli ulivi e le vigne del Chianti, Siena è oggi considerata come una delle città più belle ed affascinanti della Toscana. Edificata su tre colli, la città ha mantenuto il suo antico assetto urbano, mostrandosi ancora oggi come un suggestivo intreccio di vicoli, stretti viali e piccoli percorsi che improvvisamente si aprono sulla sua piazza principale, Piazza del Campo, cuore e anima della città.

Visitare Siena è come lanciarsi alla scoperta di un mondo magico, dove mille sono i tesori nascosti e le bellezze da apprezzare. Sarà probabilmente per questo motivo che in ogni stagione dell’anno gli hotel 3 stelle a Siena registrano il tutto esaurito, “presi d’assalto” da visitatori curiosi di conoscerne la storia o di assistere al suo più celebre evento, il Palio, ovvero la storica corsa di cavalli che si tiene il 2 luglio e il 16 agosto in Piazza del Campo. In origine la città di Siena era divisa in “terzi”, ovvero gli antichi quartieri, il più antico dei quali è il “Terzo della Città”, il primo ad essere stato abitato. Il Terzo della Città corrisponde oggi all’area nella quale si trovano Piazza Postierla, il celebre colle di Castelsenio, dove secondo il mito si rifugiò Romeo, la Cappella delle Ceneri di Sant’Ansano, ma anche la bella Via Stalloreggi lungo la quale è possibile ammirare la Madonna del Corvo.

Appartengono al Terzo della Città anche il Duomo, il Museo di Santa Maria della Scala, uno dei primi in Europa, e il Centro d’Arte Contemporanea, ospitato presso il Palazzo delle Papesse. Altro quartiere storico della città è il Terzo di Camollia che deriva il nome da un’antica porta della città, la Porta di Camollia appunto. I luoghi più interessanti del Terzo di Camollia sono Piazza Salimbeni, Piazza Tolomei, la Basilica di S. Maria in Provenzano, la chiesa di S. Francesco e l’antica Fortezza. Ultimo quartiere storico della città è il Terzo di San Martino, un’area sviluppatasi lungo la Via Francigena, vale a dire la strada che conduceva i pellegrini a Roma. Il nome deriva appunto da S. Martino, patrono dei pellegrini.

Qui i luoghi di maggiore interesse storico e artistico sono ovviamente Piazza del Campo, sulla quale si stagliano anche il bel Palazzo Pubblico, la Torre Mangia e la Fontana Gaia. Proprio in virtù di queste e di molte altre ricchezze, oggi Siena è una delle città più apprezzate d’Italia; qui il patrimonio storico si congiunge anche ad un’ottima qualità della vita, ad un’eccellente gastronomia e ad una spiccata ospitalità che è uno dei tratti più evidenti dei senesi.


Contenuti correlati...